WE WANT radio

Traccia corrente

Titolo

Artista


Tendenze wedding 2020: le green house, una location nella location

Scritto da il 6 Marzo 2020

Negli ultimi anni l’Italia è stata spesso scelta da coppie e wedding planner come meta privilegiata per vivere il giorno del matrimonio in un luogo indimenticabile e il nostro paese, grazie alle sue magnifiche residenze storiche sparse tra paesaggi unici come quelli della Toscana, di città d’arte come Roma e Venezia, della Puglia o del lago di Como, si presta perfettamente.

Le tensostrutture nascono inizialmente come opzione B per salvaguardare lo svolgimento del ricevimento in caso di brutto tempo. Nel corso del tempo il loro design si è evoluto, grazie anche ai materiali ricercati e tecnologici, e le green house sono diventate una vera e propria scelta stilistica.

La punta di diamante del settore è senza dubbio la serra La Fenice, di Privitera Eventi, scelta per rappresentare il design made in Italy in manifestazioni di rilievo come il Salone del Mobile e la Milano Fashion Week. L’eleganza e la modulabilità della green house permettono agli sposi e ai wedding designers di avere a disposizione un grande spazio da poter interpretare liberamente poiché si presta a qualsiasi tipo di tema scelto per l’evento: boho chic, vintage, shabby, green. Inoltre, La Fenice ha una peculiarità: essendo riflettente rispecchia la bellezza e la natura che la circonda. 

Queste caratteristiche la rendono unica e le permettono di essere accostata a contesti di massimo pregio senza sminuirli e senza essere sminuita a garanzia di un vero matrimonio da favola!

PRIVITERA EVENTI

Fondata a Tradate (VA) alla fine degli Anni ‘80, in uno dei distretti caratterizzati dalla migliore artigianalità made in Italy, Privitera si è progressivamente imposta come punto di riferimento nel settore della progettazione e costruzione di tensostrutture e allestimenti per ogni genere di manifestazione e di eventi – pubblici, aziendali e privati -, quali sfilate, convention, manifestazioni sportive e cerimonie.

La vocazione alla ricerca, all’innovazione di prodotto in chiave sostenibile e al dialogo costante fra tecnologie d’avanguardia e design, hanno alimentato un costante sviluppo aziendale che negli ultimi dieci anni si è esteso anche al settore dei complementi d’arredo, molti dei quali progettati e realizzati in esclusiva per l’azienda da artigiani locali, pensati per rispondere alle diverse declinazioni dei gusti e degli stili e in grado di ricreare qualsiasi atmosfera desiderata.

Per dare nuovo respiro alla propria evoluzione, nel 2015 l’azienda ha aperto a Tradate l’Officina Feniciana, un proprio spazio che è insieme showroom e laboratorio espositivo aperto, inaugurato con una mostra di otto artiste votate al riutilizzo materico e alla rinascita dei materiali dismessi.

Il tema della rinascita e del riutilizzo è quindi tornato nel 2019, con il debutto, al Fuorisalone della Milano Design Week, della nuova serra modulare in ferro e policarbonato, “La Fenice”, una struttura raffinata, leggera e agevolmente adattabile ad ogni esigenza e contesto architettonico. All’ingresso del percorso di DDN Phutura, al centro degli iconici spazi medioevali e rinascimentali di piazza Castello e del parco Sempione, Privitera ha installato due serre “la Fenice” – dedicate la prima ad accogliere stampa e addetti ai lavori e la seconda ad ospitare incontri, concerti ed eventi-  per ricevere i visitatori richiamando immediatamente le idee di trasparenza e di eco-sostenibilità che ispiravano la manifestazione.

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!