WE WANT radio

Traccia corrente

Titolo

Artista


Francesco Gabbani annuncia in anteprima il concerto all’Arena di Verona

Scritto da il 8 Febbraio 2020

Lo ha annunciato in conferenza stampa al Festival di Sanremo 2020 Francesco Gabbani. L’8 ottobre 2020 grande concerto – evento all’Arena di Verona. Una data importante per l’artista e per tutti i suoi affezionatissimi fan.

Francesco Gabbani nasce il 9 settembre del 1982 a Carrara, in provincia di Massa, e sin da piccolo si avvicina al mondo della musica. La sua famiglia è proprietaria del solo negozio di strumenti musicali presente nella sua città. Già all’età di quattro anni, quindi, Francesco comincia a battere i primi colpi con la batteria, mentre a nove anni si dedica alla chitarra.
Firma il suo primo contratto discografico a diciotto anni, e grazie al progetto Trikobalto ha la possibilità di registrare un disco che viene prodotto da Alex Neri e da Marco Baroni dei Planet Funk. I Trikobalto,
così, hanno l’opportunità di farsi conoscere a livello nazionale.

I video dei due singoli che vengono estratti dall’album vengono trasmessi su Rock Tv, su All Music e su Mtv. Il gruppo suona, tra l’altro, all’Heineken Jammin’ Festival, oltre che al Blue Note di Milano, dove apre la sola data italiana del tour degli Oasis. Nel 2010 Francesco Gabbani e soci, visto il successo della loro prima opera, registrano il loro secondo album, “NECESSITÀ PRIMARIE”, prodotto da Marco Patrignani. Intraprendono poi un tour in Francia e si dedicano alla realizzazione del video del brano “Preghiera maledetta”. Il gruppo, quindi, viene selezionato per fare da supporter all’unica data degli Stereophonics in Italia. Nel corso del Festival di Sanremo 2010 è tra gli ospiti del Palafiori. Poche settimane più tardi, tuttavia, Francesco Gabbani prende la decisione di lasciare la band. Si dedica al suo primo progetto solista, firmando un nuovo accordo discografico. Nell’estate del 2011 pubblica, così, il singolo “Estate”. Il brano è seguito da “Italia 21”, “Un anno in più” e “Maledetto amore”, canzone che fa parte della colonna sonora del film di Mirca Viola “L’amore fa male”.

Il primo album ufficiale da solista di Francesco Gabbani, però, è del 2013, e si chiama “GREITIST IZ”. Il lavoro contiene i singoli “Clandestino” e “I dischi non si suonano”. Un paio di anni più tardi Gabbani comincia una collaborazione come autore per la BMG Right Management, sottoscrivendo un accordo in esclusiva. Alla fine del 2015 si presenta alle selezioni per
“Sanremo Giovani” con la canzone “Amen”. Viene scelto in diretta su Raiuno il 27 novembre ed entra a far parte, così, degli otto concorrenti della categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2016. Grazie ad “Amen”, pezzo scritto a quattro mani con Fabio Ilacqua che nasconde ironia e riflessioni sarcastiche sul mondo di oggi dietro a una melodia fresca, il cantante toscano vince il Festival nella categoria Giovani. Si aggiudica inoltre il Premio della Critica per la stessa categoria, il Premio Sergio
Bardotti per il miglior testo, ovviamente in condivisione con Ilacqua e il Premio “Emanuele Luzzati”.

Subito dopo il Festival esce il nuovo disco di Francesco, intitolato “ETERNAMENTE ORA”, che include otto tracce inedite tra cui il singolo “In equilibrio”. Registrato al Kaneepa Studio di Milano, l’album è prodotto da Patrizio Simonini. Mentre le radio trasmettono i singoli “Eternamente ora” e “In equilibrio”, Francesco Gabbani si dedica alla realizzazione della colonna sonora del film di Fausto Brizzi “Poveri ma ricchi” con Enrico Brignano, Christian De Sica e Anna Mazzamauro.

Dopo aver scritto il brano di Francesco Renga “L’amore sa”, che fa parte del disco “Scriverò il tuo nome”, con Celso Valli scrive, musica e co-arrangia “Il bambino col fucile”. Quest’ultimo pezzo fa parte del disco “Le migliori” ed è cantato da Adriano Celentano. L’anno seguente Gabbani torna sul palco del Festival di Sanremo 2017, questa volta nella categoria dei Big, con la canzone “Occidentali’s Karma”. Il brano e il testo risultano essere i più innovativi della kermesse, e grazie anche a questa caratteristica la canzone piace molto a critica e pubblico, che la premiano con la vittoria finale. Francesco vince così il Festival di Sanremo 2017, precedendo Fiorella
Mannoia ed Ermal Meta. E’ il primo artista della storia di Sanremo a vincere per due anni di fila, tra giovani e Big. In qualità d’interprete della canzone vincitrice del Festival, Gabbani è stato automaticamente designato
come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2017 a Kiev. Nella manifestazione europea Gabbani si classifica al sesto posto, vincendo il Premio della Sala Stampa (Press Award). Nel frattempo, pubblica il suo terzo album di inediti, “MAGELLANO”. Torna di nuovo sul palco dell’Ariston per l’edizione di Sanremo 2020: la sua canzone in gara si intitola “Viceversa”, title track del suo nuovo album VICEVERSA.




Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!