Musica

Pianoforte & musica classica: la dance anni ’70 come non l’avete mai sentita. L’originale progetto di Emiliano Federici

Pianoforte & musica classica: la dance anni ’70 come non l’avete mai sentita. L’originale progetto di Emiliano Federici

Tutto cominciò quando suo padre comprò un pianoforte. “Ero un bambino e lo sentivo sempre suonare il valzer di Strauss. Questo pezzo nella sua semplicità mi incuriosì e provai a superare mio padre“.

La passione per la musica di Emiliano Federici, giovane e talentuoso pianista romano, può dirsi di fatto affondare le sue radici in questo aneddoto. Una spinta artistica che ha trovato poi spazio e forma nella formazione classica per poi evolversi ben presto in sonorità blues dalle influenze afroamericane degli inizi del ‘900.

La passione per il ragtime, per il blues, per una musica elementare negli accordi ma frizzante, viva e spensierata mi colpì in molti film, come per esempio la leggenda del pianista sull’oceano, film nel quale questo tipo di musica funziona come recupero di una serenità messa in discussione da vicende difficili del passato. Che è tra l’altro l’origine dei canti gospel afroamericani a cui buona parte del blues si relaziona” mi racconta Emiliano.

Alla sua attività da solista, battitore libero ai tasti del suo pianoforte, ha alternato però anche progetti in gruppo come ad esempio quello degli “Sticky Bones” con cui ha partecipato a numerosi jazz festival. “Con loro ho sperimentato cosa significhi suonare insieme, sia nella coincidenza del ritmo con gli altri strumentisti, sia nel modulare il proprio modo di suonare con quello degli altri, facendo emergere dal gruppo un qualcosa che è più della semplice somma delle sue parti – racconta Emiliano – La musica proposta poi ci convince nel suo concetto di emancipazione degli afroamericani e soprattutto delle donne afroamericane da quella società di segregazione razziale dei primi del 900 che li voleva ancora sottomessi, concetto quantomai attuale“.

Emiliano Federici ha all’attivo anche diverse collaborazioni in campo teatrale, accompagnando performance dei generi più diversi come ad esempio la tradizione popolare napoletana, il burlesque e il gospel. “Questo tipo di collaborazioni fanno capire quanto la musica serva a raccontare qualcosa, una preghiera, un sentimento di dolore, di euforia, uno slancio erotico, perché al servizio di un bisogno di comunicare con gli altri o anche solo per guardarsi dentro e sentirsi compresi e descritti ancora più che con le semplici parole, non è solo una mera dimostrazione tecnica“.

L’amore per la musica è veramente uno slancio che per questo giovane musicista non conosce genere e “incasellamenti”. Ne è un esempio un’altra sua grande passione, quella per i brani pop/disco anni ’70/’80, che Emiliano ama riarrangiare in chiave personale in piano solo.

Dovendo spesso accompagnare una serata in sottofondo musicale mi è capitato di non dover disturbare con sonorità troppo elevate, ma comunque di presentare temi molto riconoscibili, da cui l’interesse per brani famosi nati non necessariamente per pianoforte. Gli anni 70 racchiudono quel senso di euforia e spensieratezza che trovo anche nel ragtime di molti decenni prima, mentre negli anni 80 sento quella nostalgia che ha molto in comune col romanticismo della classica“.

La stessa originale proposta artistica che Emiliano ha scelto di proporre, ad esempio, al pubblico del Crash Roma, il locale nel cuore del quartiere Trieste noto per le sue serate di musica live dal concept intimo e suggestivo. “Un riassunto di tutto il mio percorso, non di sola musica classica anche se alcune sonorità possono ricordare brani del romanticismo. Un sound influenzato dai miei studi jazzistici e naturalmente dal mio percorso blues ragtime con brani noti e ben riconoscibili presentati e riarrangiati in una chiave affascinante e insolita“.

Maria Romana Barraco

Novembre 26th, 2019

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud
Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!