Musica

Libre, il nuovo tequila bar a Centocelle: il Messico sbarca a Roma

Libre, il nuovo tequila bar a Centocelle: il Messico sbarca a Roma

Prendete quei bar di Caracas visti spesso nelle serie TV americane o negli spot pubblicitari, prendete tacos e tequila e trasferiteli in uno dei quartieri periferici di Roma.


Questi i pilastri sui quali è stato costruito e progettato Libre, il locale che celebra i sapori e le atmosfere del Messico, a Centocelle. I suoi ideatori sono due giovani romani, due fratelli, Valerio e Tiziano, che insieme hanno già dato vita ad Ami, paninoteca gourmet in via dei Greci, in pieno centro.


“Tutto è nato il 5 maggio” ha spiegato Valerio, che ha avuto modo di vivere per un anno negli States “quando in Messico e negli USA si festeggia il Cinco de Mayo. Ero a Roma e volevo un mango margarita, ma ho trovato solo posti che servono margarita tradizionale. Da lì l’idea di un locale che facesse soprattutto margarita: ne ho parlato con mio fratello che ha avallato la mia proposta e poi abbiamo iniziato a riflettere su dove poter aprire un posto del genere”.

14489051_10210964757663829_721963913_o

(Foto di Giulia Fanelli)

Centocelle non è stata di certo una scelta casuale: negli ultimi anni, come è già successo per altri punti della periferia romana, c’è stato un vero e proprio rilancio di questi spazi e il quartiere di Centocelle, soprattutto grazie all’apertura della metro C, non è un’eccezione.
In questo caso specifico inoltre i due ragazzi hanno voluto in qualche modo omaggiare il quartiere nel quale sono nati e cresciuti, quasi a voler creare anche un punto di ritrovo per gli amici.

14463687_10210964759863884_333898922_n

(Foto di Giulia Fanelli)

Dunque in via dei Gelsi 43 ora si può ammirare un’insegna al neon che dice “Tequila es mi amigo”. E se all’interno ci si aspetterebbe il classico tripudio di bandiere messicane e sombrero, in realtà lo stile è minimal ma curato nei minimi dettagli: “l’idea che volevamo dare è quella del bar di Caracas, con il bancone ricavato da vecchie persiane, le pareti rovinate, il pavimento in resina grezzo, rivisitato in chiave messicana”. Quello che Valerio stesso definisce latino-industrial.  La scelta della musica poi aiuta ad immergersi nell’atmosfera, così come i sapori dei cocktail serviti.
A dominare la scena sono tequila e mezcal, i due distillati messicani per eccellenza, che si vanno a coniugare con sciroppi preparati dai bartender con ingredienti freschi e 100% naturali.

14466905_10210964758143841_1297958755_o  14446466_10210974849956130_1490626827_o
 (Foto di Giulia Fanelli)

I drink sul menù sono stati accuratamente studiati e ideati insieme al bartender Roberto, arrivando così ad otto cocktail: quattro dal sapore più forte e deciso, come il Negrito (mezcal, vermouth dry e biancosarti); quattro dal sapore più dolce, come il Fizz Mango a base di tequila, succo di lime, sciroppo di timo e top al mango. Ci sono poi ben quattro tipi diversi di margarita (classico, mango, passion fruit e mirtilli rossi) che possono essere serviti con ghiaccio, senza ghiaccio o in versione frozen. Non mancano poi le cervezas e i chupitos rigorosamente a base di tequila.

È possibile inoltre sorseggiare i drink gustando dei nachos, accompagnati da diverse salse, del riso e fagioli o ancora del riso condito con peperoni messicani e gamberetti.
Insomma, se si vuole passare una serata diversa dal solito, deliziando il palato con sapori diversi dal solito, Libre è il posto giusto e offre una scelta ampia ed interessante.

Orario di apertura: Lunedì – Domenica 18.00 / 2.00
Social: Pagina FacebookInstagram

Giulia Mirimich

Settembre 26th, 2016

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!
Close