Euro 2016

Euro2016. Ronaldo porta in finale il Portogallo

Euro2016. Ronaldo porta in finale il Portogallo

Prima semifinale Euro2016. Il Portogallo, finora mai uscita vittoriosa nei 90’, trova il vantaggio contro il Galles con un perentorio colpo di testa di Cristiano Ronaldo; tre minuti dopo una deviazione da rapace di area di rigore di Nani, su conclusione ancora di CR7, mette subito al sicuro il risultato.

Ci si aspettava il colpo del campione, in un senso o nell’altro, per decidere la prima semifinale di Euro2016; Portogallo-Galles alla vigilia è stata riassunta nella sfida tutta madridista tra Cristiano Ronaldo e Gareth Bale, protagonisti insieme al francese Benzema della BBC (Bale-Benzema-CristianGareth-Baleo) al Real Madrid, fresco campione d’Europa.

Anche quanto espresso finora nel torneo di Euro2016 dalle due squadre, la poca fluidità offensiva dei portoghesi e fondamentalmente le qualità tecniche non eccelse dei gallesi, faceva intendere che la gara sarebbe stata probabilmente decisa dagli umori delle due stelle in campo piuttosto che da una migliore prestazione di squadra.

Tra i due ha risposto presente per primo il ragazzo di Madeira, con un colpo di testa perfetto su un corner battuto corto da Joao Mario e crossato in mezzo al limite dell’area piccola da Raphael Guerreiro, che trova lo stacco in sospensione di Cristiano Ronaldo. Tre minuti dopo, una ripartenza scaturita da una palla persa a centrocampo e ribattuta poi al limite dell’area dalla difesa gallese, porta al tiro Cristiano Ronaldo; il tiro debole e probabilmente fuori misura viene corretto da Nani appostato al centro dell’area che mette fuori gioco il portiere gallese Hennessey.

Questi i lampi che hanno deciso una partita bloccata nel primo tempo, in cui il Galles è sembrato più squadra con Bale e Robson Kanu che hanno creato qualche problema alla retroguardia portoghese, in particolare a Bruno Alves, sostituto dello squalificato Pepe, senza però creare grandi occasioni oltre ad un sinistro di Bale su schema da calcio d’angolo e una botta centrale da azione di contropiede sempre del miglior giocatore gallese.

La ripresa inizia con un paio di passaggi sbagliati del talento Renato Sanches, il 18enne ci prova con lportogallo-galles-vittoriaa sua velocità impressionante ma pecca di eccesso di foga. Poi è il momento di CR7 che spacca la partita prima di testa poi con l’assist “involontario” per Nani. In tre minuti il match ha preso una piega ben definita e per provare a correggere il tiro il CT gallese Coleman cambia atteggiamento tattico e prova le carte Vokes, Church e Jonathan Williams, lasciando ampi spazi per le ripartenze lusitane.

Proprio da una di queste ripartenze che il Galles rischia il tracollo; su un bolide di Nani prima e un tap-in impreciso di Joao Mario, poi. La reazione gallese è ovviamente affidata a Bale che prova la conclusione da lontano che trova Rui Patricio attento. Nel tentativo di trascinare la squadra la stella del Real Madrid quasi regala il terzo goal a Danilo Pereira perdendo palla al limite dell’area, lo salva Hennessey. Ancora Bale prova con un bolide dalla distanza su cui Rui Patricio riesce ad opporsi.

La prima semifinale di Euro2016 si conclude così 2-0 con i gallesi sicuramente orgogliosi per la sorprendente semifinale raggiunta e con il Portogallo che per la prima volta in questa edizione di Euro2016 vince nei 90’ trascinato da un Cristiano Ronaldo che con il goal segnato eguaglia il record di 9 reti di Platini nelle fasi finali degli Europei e riporta il Portogallo in finale di un campionato europeo dopo la bruciante sconfitta nell’edizione casalinga del 2004 contro la Grecia.

Valerio Cucci

luglio 7th, 2016

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!
Close