Rubriche

Claudia Gerini

Claudia Gerini

Il Ritratto di Cinema questa settimana vede protagonista l’attrice romana Claudia Gerini.

claudia-gerini Nel 1985, a 13 anni, vince il concorso di bellezza Miss Teenager; nella giuria del concorso era presente anche Gianni Boncompagni che la vuole per il suo programma tv Primadonna, che rappresenta l’esordio della Gerini in tv.

In seguito, entra a far parte di Non è la RAI, sempre per la regia di Boncompagni. Dopo alcuni piccoli ruoli cinematografici (come Roba da ricchi e Night Club di Sergio Corbucci), i primi film che la fanno conoscere al grande pubblico sono: Viaggi di nozze (1995) e Sono pazzo di Iris Blond (1996), entrambi diretti da Carlo Verdone.

Negli anni successivi prende parte a numerose produzioni cinematografiche, fra cui: Fuochi d’artificio di Pieraccioni del 1997, Lucignolo di Massimo Caccherini e Tutti gli uomini del deficiente nel 1999, e Al cuore si comanda del 2003.

Partecipa anche a produzioni internazionali come Sotto il sole della Toscana con Diane Lane nel 2003, La passione di Cristo di Mel Gibson  e Non ti muovere di Sergio Castellitto nel 2004. Oltre alle commedie la Gerini ha interpretato anche ruoli drammatici, come in Guardiani delle nuvole (2004), La terra (2006) e Viaggio segreto (2006).

Parallelamente all’attività di attrice, prende parte ad alcuni programmi televisivi: nel 1997 presenta una puntata di Mai dire Gol, nel 2000 partecipa a Milano-Roma con Corrado Guzzanti, nel 2003 conduce con Pippo Baudo e Serena Autieri il 53º Festival di Sanremo, nel 2006 conduce il Concerto del Primo Maggio da Piazza S. Giovanni a Roma.

Nel 2006 è protagonista in tv della miniserie in sei puntate 48 ore, ed ha lavorato con Giuseppe Tornatore nel film La sconosciuta. In seguito è protagonista del film di debutto alla regia del compagno Federico Zampaglione, Nero bifamiliare.

Nel 2008 ritorna a lavorare con Carlo Verdone nel film Grande, grosso e… Verdone e, successivamente, mentre è in attesa del secondo figlio, lancia una nuova carriera parallela a quella di attrice, pubblicando il suo primo album Like Never Before, un disco confezionato dal compagno Zampaglione in cui sono racchiuse cover di colonne sonore dei molti film che la Gerini ha dichiarato esser stati importanti per lei tanto da volerli omaggiare ricantandoli per l’occasione.

Nel 2009 ha cantato anche nell’ultimo disco di Claudio Baglioni Q.P.G.A., nella canzone La prima volta.

Si è cimentata inoltre nel doppiaggio: ha doppiato la voce del personaggio Madison Paige nel videogioco Heavy Rain, ma anche Marina nel film Sinbad – La leggenda dei sette mari e Barbie in Toy Story 3.

Nello stesso anno torna nelle sale con Ex di Fausto Brizzi e Diverso da chi? Umberto Carteni, per il quale vince un Ciak d’oro e ottiene una nomination ai David di Donatello come migliore attrice protagonista. Successivamente la ritroviamo in Meno male che ci sei e Il mio domani.

Il 2012 è un anno molto pieno, recita infatti in diversi film: La leggenda di Kaspar Hauser, Com’è bello far l’amore di nuovo diretta da Fausto Brizzi, Reality di Matteo Garrone, Tulpa – Perdizioni mortali diretta ancora da Federico Zampaglione, Il comandante e la cicogna Silvio Soldini e Una famiglia perfetta, regia di Paolo Genovese.

claudia-gerini_600x450

L’anno dopo recita in Amiche da morire di Giorgia Farina, per il quale vince il Super Ciak d’oro assieme alle altre protagoniste del film (Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore). Nello stesso anno recita con Claudio Bisio, Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Raoul Bova e Cristiana Capotondi nel film Indovina chi viene a Natale? di Fausto Brizzi.

Nel 2014 è nelle sale con Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese e Maldamore di Angelo Longoni; per le interpretazioni in entrambi i film ottiene una nomination ai Nastri d’argento come miglior attrice non protagonista.

Lo scorso anno l’abbiamo vista in L’esigenza di unirmi ogni volta con te ed in tv in una puntata di Stasera tutto è possibile e della sitcom Zio Gianni. Mentre quest’anno l’abbiamo già vista in Nemiche per la pelle e la ritroviamo da maggio 2016 in Il traduttore.

Una curiosità: Pratica regolarmente Taekwondo e attualmente ha anche il grado di cintura nera presso la Federazione Italiana Taekwondo.

Maria Chiara Afferni

Maggio 29th, 2016

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!
Close