Giochi da Tavolo

Per una Partita Grande ci Vuole un Dado Grande! È arrivato il d120!

Per una Partita Grande ci Vuole un Dado Grande! È arrivato il d120!

Se pensaste che il d20 fosse il dado con più facce al mondo, bene: vi sbagliate di grosso! Due scienziati, Robert Fathauer e Henry Segerman, hanno visto bene di approfittare di un po’ del loro tempo libero, condirlo con una spruzzatina di matematica e un tocco di fisica e creare il d120, definito come “the ultimate fair dice allowed by mother nature – il dado giusto per eccellenza che madre natura possa permettere”.

Mai affermazione fu più corretta. Un dado, infatti, per essere definito “fair – giusto” e quindi offrire le stesse probabilità di uscita di tutti i numeri su di esso presenti, deve avere facce di pari superficie. L’icosidodecaedro troncato è infatti il solido con più facce di superficie equivalente al  mondo, ben 120 per l’appunto, composte tutte da triangoli scaleni e rientra tra i 13 solidi di Catalan, anche detti solidi archimedei duali. Potremmo dilungarci sulla spiegazione di cosa sia un solido archimedeo duale, ma per evitare che chiudiate immediatamente questo articolo, non lo facciamo. Se foste comunque interessati, potete controllare cosa dice al riguarda Wikipedia.

Il dado è disponibile in diversi colori (per il momento: blu, rosso, nero, bianco e verde) e può essere già preordinato (al momento sono circa un migliaio le richieste arrivate), anche se non ci è chiaro per cosa potrebbe essere usato.

d120 in azione

Quello che invece è chiaro sono le sue proprietà matematiche e, in particolare, il fatto che sia numericamente bilanciato e cioè che i suoi numeri siano disposti in modo uniforme, con il risultato che la somma di due facce opposte da sempre 121 e che la somma di tutti i triangoli incidenti su ciascun vertice dia sempre 605 che è esattamente 10 volte la media di tutti i numeri presenti sulle facce del dado. Queste a un profano possono sembrare caratteristiche inutili, ma dietro nascondo particolari studi che sono stati condotti, nella fattispecie, all’Oberlin College, negli stati uniti.

Detto questo al di là delle proprietà fisiche, matematiche e geometriche è un dado, ha un suo peso (e per questo particolare dado si parla  85 grammi, che non è proprio poco) ed è colorato! Tutte caratteristiche che per noi feticisti dei dadi, bastano e avanzano!

Il prezzo? Per ora intorno ai 17 $… questo sì, un po’ esagerato!

Davide Smaldone

aprile 29th, 2016

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!
Close