Giochi da Tavolo

La Serata Giochi Perfetta: i 5 Consigli per non Sbagliare Mai!

La Serata Giochi Perfetta: i 5 Consigli per non Sbagliare Mai!

Ricordate quelle serate interminabili passate intorno al tavolo a giocare all’edizione 1988 del Monopoli? Le lunghe ore che si susseguivano senza una fine mentre spostavate il vostro candelabro da Via Dante a Vicolo Corto?

Bene, ora è giunto il momento di riporre case e alberghi nel cassetto, riportare tutti i soldi alla banca, ovviamente senza passare dal via, e iniziare a prendere carta e penna, perché stiamo per darvi i 5 consigli per creare la serata giochi perfetta!

1 – Gli Invitati

Gli ospiti sono la parte fondamentale della serata e quindi dovranno essere al centro dei vostri pensieri mentre decidete che cosa organizzare. I giochi sono infatti solo il mezzo, ma il vero obiettivo è stare bene insieme e passare una serata piacevole, tra qualche chiacchera e un paio di risate! Alla fine si chiamano “giochi di società” soprattutto per questo. Tenete in considerazione gli interessi delle persone che volete invitare e le loro caratteristiche. Timidezza, immaginazione, capacità di calcolo e di strategia sono tutti elementi da tenere in considerazione quando impostate il tono della serata. Difficilmente delle persone molto timide si troveranno a loro agio con un gioco che richiede tanta interazione con gli altri partecipanti o delle capacità narrative particolari; così come il campione regionale di Risiko! Difficilmente si troverà a suo agio a giocare una partita a Tabù. Scegliete quindi un filo conduttore per la serata e invitate le persone che pensate più si adattino al tema che avete scelto. Occhio al numero. Non vi fate prendere dalla foga di invitare persone se poi non avete giochi da fargli fare. Tenete in considerazione che la maggior parte dei giochi prevede un numero di giocatori che varia tra i 2 e i 4/5.

2 – Imparate Prima le Regole

Questo è un elemento fondaAnnoiatomentale perché la serata riesca! Tutti sono infatti disposti a sentire una spiegazione di qualche minuto su come funziona il gioco, le regole principali e le sue caratteristiche prima di tuffarsi nella prima partita, ma in pochi gradiscono di perdere mezz’ora a leggere tutti insieme le regole, sistemare il tabellone, capire i passaggi del turno di gioco ecc… Morale delle favola: fate i compiti a casa! Leggete prima le regole e studiate il modo migliore di spiegarle ai vostri compagni di gioco! Preparatevi qualche esempio e utilizzate i componenti della scatola per mostrare direttamente gli elementi più importanti da tenere in considerazione durante la partita. Per la maggior parte dei giochi, tranne quelli più complessi, dieci minuti dovrebbero bastare per una spiegazione ben fatta. Se poi siete super pigri, basta andare su Youtube e cercare qualche tutotial: noi vi consigliamo quelli di Alkyla con il suo Tocca a Te. Ovviamente questo non vale per Harmak Horror… per quello conviene riservarsi direttamente l’intero week-end…

3 – Scegliete bene i giochi

Una volta scelto il filo conduttore della serata arriva uno dei passaggi più difficili: la scelta dei giochi. Il nostro consiglio è quello di iniziare sempre con qualcosa di leggero, che permetta di rompere il ghiaccio e far partire la serata. Suggerimenti in questo senso possono essere giochi veloci e divertenti come: Voodoo (Red Glove), Roll for It!, Sushi Go (Uplay) o Zombie Dice (Steve Jackson Games). Dopo una o due veloci partite è poi il momento di introdurre il gioco della serata. A meno che tutti intorno al tavolo non siano dei giocatori esperti, o che il tempo a disposizione sia particolarmente ampio, vi consigliamo di limitarvi a 1 gioco principale, in modo tale da avere il tempo di spiegare le regole, sistemare il tavolo, giocare e poi, ovviamente, rimettere a posto.

4 – Cibo e Bevande

Come in tutte le occasioni in cui si sta insieme il cibo è uno Snackssplendido mezzo per legare le persone, creare allegria e contribuire alla buona riuscita della serata! Tenete sempre qualcosa a portata di mano, anche se vi consigliamo di scegliere all’inizio della serata tra dolce e salato. Mettete le cose da mangiare a portata dei partecipanti e fate attenzione che le cose che scegliete non siano unte… mani sporche di olio e carta (materiale di cui è fatta la maggior parte dei componenti dei giochi) non vanno sempre molto d’accordo. Occhio agli alcolici: da distribuire nella giusta misura… non è infatti la serata per ubriacarsi, anche perché nella maggior parte dei giochi un minimo di logica serve, ma sicuramente un paio di bicchieri di birra non possono che essere i benvenuti!

5 – Create l’Atmosfera

La creazione dell’atmosfera è fondamentale alla buona riuscita della serata e conta in maniera molto importante nella percezione che i giocatori avranno del gioco. Spiegate sempre l’ambientazione del gioco e cercate di calare nell’ambientazione anche l’obiettivo. Se stiamo infatti per fare una partita a Ticket to Ride potremmo dare due spiegazioni, entrambe correttissime, che potrebbero suonare come segue:

  1. Lo scopo del gioco è quello di raccogliere le carte dei colori corrispondenti alle tratte che volete costruire e di giocare più carte possibili per connettere le stazioni così come le avete indicate negli obiettivi che vi sono stati assegnati a inizio partita
  2. Vi trovate a cavallo tra il 1800 e il 1900, periodo in cui il treno si è affermato come IL mezzo di trasporto per eccezione e da bravi magnati, avete deciso di investire parte del vostro patrimonio per entrare nel business delle reti ferroviarie, contribuendo così anche alla crescita del paese. Il vostro obiettivo è quindi quello di collegare le tratte strategiche che sono state assegnate, accaparrarvi gli snodi ferroviari principali prima della concorrenza e sviluppare la rete ferroviaria più lunga del continente!

Non c’è bisogno di dirvi che la prima, seppur formalmente corretta, è molto meno efficace e rimarrà molto meno nella testa dei giocatori, rispetto alla seconda.

Ora che avete gli elementi fondamentali, non vi resta che invitare i vostri amici e organizzare la “game night” perfetta!

Davide Smaldone

Aprile 28th, 2016

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!
Close