Rubriche

Meryl Strip

Meryl Strip

Mary Louise Streep, nota come Meryl Streep, è nata a Summit il 22 giugno 1949.

È una delle attrici più premiate di tutti i tempi, nonché una delle più grandi viventi.

Ha vinto i maggiori premi di interpretazione nei principali festival mondiali. Detiene il record di candidature al Premio Oscar, 19, di cui 3 vinti. Con 29 nomination e 8 vittorie, è l’attrice che detiene anche il record sia di candidature che di vittorie ai Golden Globe.

A 12 anni prende lezioni di canto, con l’intenzione di diventare soprano. Studia poi recitazione laureandosi in arte drammatica e debuttando come attrice teatrale. Nel 1975 viene rifiutata da Dino De Laurentis per il film King Kong perché considerata “brutta”, come da lei poi raccontato.

Il debutto cinematografico avviene nel 1977 con Giulia di Fred Zinnemann.

Ma è l’anno successivo che si impone all’attenzione generale, recitando per la prima volta accanto a Robert De Niro ne Il cacciatore di Michael Cimino: secondo film e prima nomination all’Oscar come migliore attrice non protagonista. Sempre nel 1978, ottiene un Emmy per la miniserie televisiva Olocausto. L’anno dopo vince il primo Oscar con Kramer contro Kramer e lascia il segno in Manhattan di Woody Allen, nel ruolo di Jill.

Negli anni ottanta recita in La donna del tenente francese e conquista il secondo Oscar, come attrice protagonista stavolta, per La scelta di Sophie. Di quegli anni sono Silkwood (altra nomination agli Oscar), Innamorarsi con Robert DeNiro e La mia Africa con Robert Redford di Sydney Pollack. Fa coppia con Jack Nicholson in Heartburn – Affari di cuore e in Ironweed.

Nel 1989 è Cannes a premiarla con la palma per la migliore attrice per Un grido nella notte. Verso la fine degli anni ottanta, dopo aver interpretato sempre e solo parti drammatiche, sembra rivolgersi anche alla commedia: è il caso di She-Devil – Lei, il diavolo.

In questi anni, tra l’84 e l’89, doppia numerose opere sotto forma di audiolibri. Sempre in questi anni è stata molte volte narratrice di documentari e storie relative a fatti realmente accaduti. Resterà in questi due ruoli di doppiaggio anche negli anni successivi.

Negli anni novanta ottiene ruoli molto diversi fra loro: recita in Cartoline dall’inferno e in  Prossima fermata: paradiso. Ma la ricordiamo soprattutto in La morte ti fa bella, film di Robert Zemeckis e I ponti di Madison County di Eastwood. Gira anche The River Wild – Il fiume della pauraPrima e dopo, La stanza di MarvinLa musica del cuore per il quale ha veramente imparato a suonare il violino. Dal ’98 possiede una stella sulla Hollywood Walk of Fame a Los Angeles.

Nel 2001 partecipa al film di Steven Spielberg AI – Intelligenza artificiale, in un ruolo di doppiaggio, mentre l’anno successivo conquista l’Orso d’argento per la migliore attrice per The Hours. Successivamente è il turno del film Il ladro di orchidee, The Manchurian Candidate e Lemony Snicket – una serie di sfortunati eventi.

Nel 2004 le è stato assegnato un AFI Life Achievement Award dall’American Film Institute per il proprio contributo nella storia del cinema.

Nel 2006 ottiene grande successo popolare e di critica con la dissacrante commedia Il diavolo veste Prada. Ma i successi continuano anche con  Rendition – Detenzione illegaleLeoni per agnelli in cui torna a recitare con Redford, Mamma Mia!, Il dubbio e Julie & Julia. Presta la voce al film d’animazione di Wes Anderson Fantastic Mr. Fox e recita nella commedia romantica È complicato.

Nel 2009 ha ricevuto un dottorato onorario di Belle Arti alla Princeton University. Nel 2010 è stata eletta alla “American Academy of Arts and Letters”, e le è stato assegnato un onorario Doctor of Arts dalla Harvard University.

Nel 2012 vince il prestigioso Orso d’Oro alla carriera al Festival di Berlino.

Tra i film più recenti ricordiamo The Iron Lady (che le vale la terza ambita statuetta agli Oscar), Il matrimonio che vorrei, I segreti di Osage County, Into the Woods e Dove eravamo rimasti.

Questa settimana torna al cinema con il film storico Suffragette.

Admin

marzo 21st, 2016

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud

Iscriviti alla Nostra Newsletter
Novità, anteprime e promozioni esclusive
Siamo contro lo spam e rispettiamo la tua privacy!
Close